arneotrekking-aqp

Arneotrekking in cammino sulla Via dell’Acqua

Si terrà dal 23 al 25 Aprile 2016 il viaggio a piedi organizzato dall’Associazione Arneotrekking di Nardò (LE) lungo il tracciato dell’Acquedotto Pugliese, dall’Arneo alla Valle d’Itria.

******************

Orazio nel I sec. A.C., in un biglietto all’amico Mecenate, evoca con l’espressione “Siderum insedit vapor siticulosae Apuliae” (Arriva alle stelle l’afa della Puglia Sitibonda) il paragone della Puglia “assetata” per descrivere una forte arsura percepita. Colei che sarà poi definita, nel tempo, dai poeti come “l’amante del sole” si offre a chi la percorre, misera di corsi d’acqua e maledetta da una scarsa piovosità. I Romani così decisero di intraprendere il progetto ambizioso di un Acquedotto, ma, si è dovuto attendere i primi anni del secolo scorso, per veder ultimata la galleria di Caposele con la quale è stato possibile convogliare le acque del fiume Sele (Silarus) verso Oriente a dissetare la “Sitibonda” Puglia. E dunque con il fiato in gola, in questa nuova avventura dell’Arneotrekking ci accingiamo a seguire il tentativo straordinario compiuto dall’uomo per dare compiutezza alla sua sete di grandezza. Il percorso di questo cammino, che esploreremo e tracceremo insieme per la prima volta, si svilupperà in tre giorni. Partiremo dalla pianura, battuta dal vento e disseminata di ulivi del Salento, e precisamente da Masseria Zanzara nel cuore dell’Arneo, per risalire lungo la via verde dell’acquedotto pugliese sino alla Terra magica e fiabesca della Valle d’Itria. Tracceremo un nuovo cammino, percorrendo la via Appia, tra muretti a secco e trulli, sulle orme delle civiltà del passato che ci hanno preceduto, con l’animo pacificato dalla natura e dai paesaggi,  con il cuore meravigliato dall’esperienza del viaggio e con lo sguardo perso in un’opera senza tempo.

Link al programma

Link all’evento su facebook

About the author: Cosimo