Ciclostile

CiclOstile FIAB Potenza in missione sul tratto lucano

Prima ciclorilevazione del tratto da Ruvo del Monte ad Atella della Ciclovia AQP ad opera dell’Associazione CiclOstile FIAB Potenza.

Partito dunque lo scorso 5 marzo 2016 il #cantieredalbasso in Basilicata con un primo sopralluogo in bici al quale ha preso parte anche il coordinatore FIAB Puglia e Basilicata Giuseppe Dimunno, già impegnato nei giorni precedenti in un primo rilevo del tratto da Venosa a Palazzo San Gervasio.

Dal bosco di Rapone (PZ), al confine con la Campania, fino a Ruvo del Monte, si incontra la prima pista di servizio ed un primo ponte al km 26 del Canale Principale dell’Acquedotto. Da Ruvo del Monte si risale per il bosco di Bucito incontrando i due imponenti ponti canale Bradano e Vonchia per poi arrivare sul ponte simbolo sulla Fiumara di Atella, ormai a valle e nei pressi della strada. Qui, oltre ad essere presente una cartellonistica per escursionisti (che segnala già oggi l’itinerario limitatamente al territorio comunale di Atella), è possibile gettare uno sguardo a sud est oltre la Valle di Vitalba intravedendo la sagoma del federiciano Castel Lagopesole.

Presto la traccia verrà caricata sul portale del Coordinamento dal Basso.

Manuela Lapenta, Presidente di CiclOstile FIAB Potenza, e Giuseppe Dimunno confermano anche l’impegno del Dipartimento ambiente e territorio, opere pubbliche e trasporti della Regione Basilicata, che sul progetto della Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese intende coinvolgere le diverse realtà territoriali per l’individuazione del tracciato e dei punti critici sui quali dover intervenire.

About the author: Cosimo